CONSEGNATI A SPALATO

CONSEGNATI A SPALATO

GLI “EUROPEAN AWARD FOR TOURISM 2009”

FRA GLI ITALIANI VINCENZO PEPARELLO, FRANCO PECCI

LA PROVINCIA DI MILANO, L’INTERCONTINENTAL DE LA VILLE DI ROMA

split5.JPG

Picture 13 of 13

In concomitanza con il 12° Festival Internazionale del Film Turistico, ha avuto luogo a Spalato la sessione autunnale della 27^ edizione dei Premi Europei dei “Benemeriti del Turismo e dell’Ospitalità” e “Una Vita per il Turismo.”

La solenne cerimonia di consegna dei prestigiosi riconoscimenti europei si è svolta nella storica Villa Dalmazia, affollata, oltre che dai premiandi, anche da numerosi registi e produttori rappresentanti degli oltre cinquanta Paesi che hanno inviato i propri filmati, da operatori del turismo ai vari livelli e da rappresentanti delle Istituzioni nazionali e locali.

A consegnare i premi, con il presidente della Federazione Europea della Stampa Turistica Antonio Conte, anche nella sua qualità di presidente Onorario degli eventi spalatini, c’era il direttore generale del Tourfilm Festival Vojko Plestina e il sottosegretario al Ministero della Cultura di Croazia Zoran Sikic.

Fra gli insigniti, il presidente della Commissione Turistica dei nove Paesi Danubiani, l’austriaco Gerhard Skoff cui è stato consegnato il premio europeo “Una Vita per il Turismo”. Mentre fra coloro che hanno ricevuto i premi di “Benemeriti del Turismo e dell’Ospitalità”, la famiglia Viertler proprietaria dello storico romantic hotel “Minichmayr” della cittadina austriaca di Steyr, con il rappresentante dell’ufficio del turismo Wolfang Neubauer; il regista e produttore italo-austriaco di film turistici Adriano Bottaro; la responsabile della Comunicazione Esterna della Commissione Turistica dei Paesi Danubiani Ursula Deutsch.

Fra gli italiani hanno ricevuto il premio la Provincia di Milano, rappresentata dalla Responsabile delle Relazioni internazionali Adriana Pavin; la Compagnia Aerea Blu Panorama e il suo presidente Franco Pecci; il presidente della Confesercenti di Viterbo e del progetto “Visittuscia” Vincenzo Peparello; il direttore dell’Intercontinental de La Ville di Roma, Ciro Verrocchi; il ristorante “La Piazzetta” dello stesso hotel Intercontinental guidato dal grande chef Umberto Vezzoli; il giornale “Fiuggi” diretto da Luigi Martini; il Comune di Pitigliano. Un premio speciale è stato consegnato anche al più grande cantante della Croazia Arsen Dedic, soprannominato il Sergio Endrigo croato e che ha concluso la serata con una performance canora molto applaudita. Mentre, a nome della Federazione Europea della Stampa Turistica e del Club Europeo per il Turismo, Antonio Conte ha consegnato a Vojko Plestina la “Penna d’oro dell’Amicizia” fra i popoli. Al ricevimento che ha chiuso la lunga serata con un ricchissimo menù, con Villa Dalmazia ha contribuito l’hotel “President Solin”, un 5 stelle superior da poco aperto nelle vicinanze della famosa area archeologica dell’antica colonia romana di Salona, sito Unesco, come la città di Spalato con il suo celebre Palazzo di Diocleziano e la vicina cittadina di Troghir.

Per gli ospiti stranieri è stato offerto un fuori programma con una escursione al celebre Santuario della Madonna di Medjugorie, attraversando la frontiera con la vicina Bosnia Erzegovina e sulla via del ritorno una visita e un eccellentissimo menù offerto dall’Azienda Agrituristica “Marica Gaj”, sempre in territorio bosniaco e, nelle vicinanze, la visita all’importante Museo Archeologico gestito dai francescani.

Altra visita di notevole interesse quella offerta dall’ufficio del Turismo della storica cittadina di Trogir, sito Unesco, ove, dopo la visita ai monumenti, alla celebre cattedrale e al caratteristico Centro Storico, è stato possibile gustare un tipico menù di specialità dalmatine, offerto dal ristorante del piccolo romantico hotel “Pasike”, con una “mise en plase” paragonabile a un nostro 5 stelle, oltre ad una ricca carta di ottimi vini e per dessert i dolci della tradizione.

Share this Post!

About the Author : admin